Annuncio pubblicitario

Dantedì: Il cielo con gli occhi di Dante al Planetario di Reggio Calabria

23 Mar 2021 | Cultura e Società

Il 25 marzo, data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si celebra la seconda edizione del “Dantedì”, iniziativa istituita dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro Dario Franceschini.

Dopo la celebrazione dell’Equinozio di Primavera, dedicato al Sommo Poeta, al Planetarium Pythagoras Città Metropolitana di Reggio Calabria, giovedì 25 marzo alle ore 18.00, in webinar, si ritornerà a parlare del “Cielo” visto con gli occhi di Dante.

Attraverso la lettura e la simulazione al Planetario di alcuni tra i più significativi passi astronomici della Divina Commedia, si vuole avvicinare il pubblico alla conoscenza astronomica di un’epoca tra le più interessanti, il Medioevo.

Dante è “Uomo del suo tempo”, condivide i valori e il modo di pensare ma è, anche, l’uomo di scienza di questa epoca, un’epoca in cui il patrimonio della fisica aristotelica si mescola con la teologia, la filosofia, l’astrologia e l’alchimia.

L’evento tende a evidenziare la genialità di Dante che non è solo uomo colto che si adagia sulle conoscenze di Aristotele e Tolomeo, ma le fa proprie e le interiorizza.

La Divina Commedia è l’esempio più lampante che non ci sono barriere tra i diversi ambiti culturali.

L’evento si svolgerà si svolgerà in webinar su piattaforma digitale giovedì 25 marzo alle ore 18.00.

Per partecipare è necessario prenotarsi via mail al seguente indirizzo di posta elettronica: planetario.rc@virgilio.it, entro le ore 12.00 del 25 Marzo 2021.

Agli iscritti verrà comunicato il link da cui seguire l’evento.

L’evento è presente sul sito del Ministero della Cultura (https://www.beniculturali.it/evento/il-cielo-con-gli-occhi-di-dante-al-planetario).

Ti potrebbe interessare…

Incontro FAI Calabria e Sicilia a Reggio Calabria, il presidente nazionale Magnifico: ‘Villa Zerbi divenga polo espositivo e culturale’

Incontro FAI Calabria e Sicilia a Reggio Calabria, il presidente nazionale Magnifico: ‘Villa Zerbi divenga polo espositivo e culturale’

Il capodelegazione reggino del Fondo Ambiente Italiano, Rocco Gangemi, ha consegnato al sindaco metropolitano la richiesta formale per aprire ai visitatori Palazzo Alvaro con le sue opere.
L’importante convention su “Il valore del FAI per il territorio” si è tenuta alla presenza dei massimi vertici nazionali del Fondo Ambiente Italiano nella sala Perri.

leggi tutto
Al Centro antiviolenza Morabito di Reggio un contributo dal grande live “Una. Nessuna. Centomila”

Al Centro antiviolenza Morabito di Reggio un contributo dal grande live “Una. Nessuna. Centomila”

In città la presentazione dell’iniziativa che renderà possibile lo sviluppo di una progettualità pluriennale e il potenziamento di azioni mirate sulla Locride, alla presenza di Celeste Costantino, Presidente dell’Osservatorio sulla parità di genere del Ministero della Cultura.
Una parte dei 2 milioni ricavati dal concerto di Campovolo a 7 centri antiviolenza italiani, tra cui il Centro reggino.

leggi tutto
La partita della solidarietà per dare un calcio alle malattie genetiche: musica, animazione e tante risate firmate Caprì

La partita della solidarietà per dare un calcio alle malattie genetiche: musica, animazione e tante risate firmate Caprì

Arriva a Reggio Calabria “La partita della solidarietà” voluta e resa possibile dalla Scuola Materna “La Nuvoletta”. Un mini torneo che si annuncia appassionante e che vedrà impegnate 4 squadre: genitori (della Scuola Materna) vs Guardia di Finanza vs Vigili del Fuoco vs Politici. Fischio d’inizio il 18 Giugno 2022, alle ore 18:00 al Circolo Tennis Crucitti. Tra gli ospiti Pagliacci Clandestini e il comico reggino Pasquale Caprì.

leggi tutto