Annuncio pubblicitario

ANPI di Reggio Calabria: le iniziative per il 25 aprile 2021, 76° anniversario della Liberazione. Il futuro ha un cuore antico

21 Apr 2021 | Politica

“Il 76° anniversario della Liberazione deve essere celebrato e vissuto da tutti gli italiani, che si riconoscono nei valori fondamentali della nostra Costituzione, nella maniera più partecipata, pur nel rispetto delle disposizioni adottate per
affrontare l’emergenza sanitaria che, da oltre un anno, condiziona la nostra vita”.
Con questa consapevolezza, il Comitato Provinciale dell’ANPI di Reggio Calabria ha discusso ed approvato il programma delle iniziative per la Festa della Liberazione.
D’intesa con la Città Metropolitana e con il Comune di Reggio Calabria, il programma di domenica 25 Aprile sarà così articolato:

  • alle ore 10.00 installazione, a cura del Comune di Reggio Calabria, di una “panchina parlante” di colore bianco, con la riproduzione di una celebre frase di Antonio Gramsci, sul marciapiede di via Aschenez contiguo all’ingresso del Castello Aragonese (panchina bianca che si affiancherà alla panchina rossa, precedentemente installata, contro la violenza sulle
    donne);
  • alle ore 11.00 “omaggio floreale” alla Resistenza ed alle partigiane ed ai partigiani, mediante la deposizione, alla base della Stele del Partigiano, all’interno della Villa Comunale di Reggio Calabria, di corone e mazzi di
    fiori da parte del Sindaco Giuseppe Falcomatà (Città Metropolitana e Comune di Reggio Calabria) e del Presidente dell’ANPI, Antonio Casile, e di rappresentanti di associazioni che condividono l’iniziativa (UDI, ARCI,
    ANEI);
  • alle ore 12.00 “inaugurazione” di due grandi murales, realizzati per iniziativa del Comune di Reggio Calabria, dedicati al partigiano di Samo, Pasquale “Malerba” Brancatisano, e a Teresa Talotta Gullace, nata a Cittanova, uccisa nel marzo del ’44 a Roma da un soldato tedesco.
    “Tutte le iniziative programmate per il 25 Aprile – si legge in una nota ufficiale – sono state definite in sinergia tra le Istituzioni (Città Metropolitana e Comune di Reggio Calabria) e l’ANPI di Reggio Calabria, che anche quest’anno apprezza e condivide l’impegno profuso nel programmare iniziative che avranno un rilievo, e quindi una visibilità, regionale e nazionale, in occasione dell’anniversario della Festa della Liberazione”.
    “Per il 25 Aprile – prosegue la nota dell’Anpi reggina – saranno realizzate ulteriori iniziative sia da parte del Comitato Provinciale sia da parte delle sezioni territoriali di Palmi, Polistena, Siderno e Taurianova. Particolarmente importante sarà l’iniziativa di una video-conferenza, programmata per venerdì 23 aprile, che vedrà la partecipazione dell’ANPI di Firenze, di Massa e della Toscana, dello scrittore fiorentino Orlando Baroncelli e del docente Carlo Spartaco Capogreco dell’Unical di Cosenza, nel corso della quale verrà approfondita la vicenda del partigiano calabrese Dante Castellucci, il
    famoso “comandante Facio” di Sant’Agata di Esaro”.
    Come già è avvenuto nell’anno precedente, l’ANPI di Reggio Calabria rinnova l’appello ai tutti i Sindaci dei Comuni della Città Metropolitana affinché, in occasione del 25 Aprile, nei loro territori, aderiscano all’iniziativa dell’omaggio floreale ai monumenti o ai luoghi simbolo dell’antifascismo, della Resistenza e quindi del 25 Aprile.
    L’ANPI di Reggio Calabria fa infine appello a tutti i docenti e ai Dirigenti scolastici affinché, in tutte le scuole, facendo ricorso agli strumenti delle video-conferenze, sia realizzata, entro il 30 aprile, una lezione sull’anti-fascismo, sulla Resistenza e sulla liberazione dal nazi-fascismo, affinché le giovani generazioni apprendano che “Il futuro ha un cuore antico”.

In anteprima le immagini dei murales dedicati al partigiano di Samo, Pasquale “Brancatisano” Malerba e a Teresa Talotta Gullace

Ti potrebbe interessare…