Annuncio pubblicitario

Domenica di carta negli Archivi di Stato

10 Ott 2020 | Cultura e Società

Epidemie e antichi rimedi nelle carte d’archivio

Domenica 11 ottobre si terrà la decima edizione dell’iniziativa promossa dal Mibact “Domenica di carta”, che prevede per la Direzione generale Archivi l’apertura straordinaria dei 100 Archivi di Stato e delle 17 Soprintendenze archivistiche e bibliografiche sul territorio nazionale, per promuovere e valorizzare l’immenso patrimonio archivistico custodito dai vari Istituti sul territorio nazionale, veri e propri “monumenti di carta”, avvicinandolo e facendolo scoprire e riscoprire a un pubblico sempre più ampio.

Quest’anno la Direzione generale Archivi ha voluto proporre un tema comune per far convergere le varie iniziative degli Istituti archivistici in tutto il Paese, individuato a partire dalla stringente attualità dell’emergenza sanitaria, e nella convinzione dell’importanza cruciale delle fonti archivistiche come testimonianze del passato ma anche come strumenti per affrontare il presente e disegnare il futuro.

A partire dal tema “Epidemie e antichi rimedi tra le carte d’archivio”, gli Istituti aderenti propongono un viaggio attraverso le “carte” per ripercorrere grazie ai documenti la nostra Storia collettiva e anche le piccole storie individuali legate alle epidemie, alla storia sociale e alle politiche sanitarie nel corso dei secoli: Storia della medicina, dei vaccini animali, della Croce Rossa, le epidemie di peste, tifo e colera, le misure restrittive e di contenimento, le reazioni della popolazione, rimedi antichi e moderni, ma anche storie di speranza e guarigione. “Per scoprire insieme che a nuove epidemie corrispondono spesso paure antiche, e trovare nel passato anche una chiave per interpretare il presente e il futuro”, dichiara il Direttore generale Archivi, Anna Maria Buzzi, “e che come sempre i nostri Archivi raccolgono e custodiscono veri e propri tesori, tutti da scoprire nella giornata di domenica 11 ottobre attraverso mostre, incontri, visite guidate, eventi online e offline, ma anche giochi e attività didattiche.  Un affascinante percorso nel cuore della cultura che ha fatto grande il nostro Paese e che racconta la Storia di ognuno di noi.”

di Redazione

La redazione di Quellochenonho è aperta ai contributi di personalità del mondo della Cultura, dei Diritti, dell'Associazionismo in quanto spazio libero nel quale poter confrontare idee e progetti, opinioni e notizie

Ti potrebbe interessare…