Annuncio pubblicitario

Soprintendenze in Calabria, Fabrizio Sudano è il nuovo Soprintendente Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la Provincia di Cosenza. Francesca Casule prosegue l’incarico di Soprintendente ad interim per le province di Catanzaro e Crotone

12 Dic 2020 | Ambiente e Territorio

Fabrizio Sudano è il nuovo Soprintendente Archeologia, Belle arti e Paesaggio per la Provincia di Cosenza. Francesca Casule prosegue l’incarico di Soprintendente ad interim Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Catanzaro e Crotone.

Fabrizio Sudano è laureato in Lettere Classiche con indirizzo archeologico presso l’Università di Catania, specializzato in Archeologia Classica alla Scuola di Matera, Cultore di Archeologia della Magna Grecia  presso l’Università di Catania e Dottore di Ricerca in Scienze Archeologiche presso l’Università di Messina. 
Si è occupato principalmente di Archeologia della Magna Grecia e della Sicilia, ha condotto sul campo e diretto varie campagne di scavo in Italia e all’Estero ed è autore di numerose pubblicazioni scientifiche. In atto è funzionario archeologo del MiBACT presso la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo Valentia e delegato del Direttore Generale Avocante nel 2015-2016 e nel 2018-2020. Capo Area “Patrimonio Archeologico” e responsabile della tutela archeologica dei comuni della costa tirrenica del reggino e del vibonese. Componente del Comitato Tecnico Amministrativo del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Sicilia Calabria e componente del Sottocomitato tecnico per la Direzione Marittima di Reggio Calabria (per il Mare Ionio e il Mediterraneo Centrale) nell’ambito del Comitato Tecnico per lo Spazio Marittimo del MiBACT. Direttore del Museo e Parco Archeologico di Medma-Rosarno e del Parco Archeologico dei Tauriani di Palmi, è stato anche direttore dei Musei Archeologici di Vibo Valentia, Monasterace, Gioia Tauro e Lamezia Terme.

Ti potrebbe interessare…