Annuncio pubblicitario

Un anno senza Kobe

27 Gen 2021 | Mondo, Sport

Esattamente un anno fa, il sito TMZ è stato tra i primi a dare la notizia della morte della leggenda NBA (National Basket-ball Association), Kobe Bryant, a causa di un incidente in elicottero in California, a Calabasas nella contea di Los Angeles. In Italia erano da poco passate le 20.30.  In pochi secondi la notizia fa il giro del mondo che, in quell’istante, letteralmente si ferma, con il fiato sospeso; dopo pochi minuti, l’incredulità generale si trasforma in dolore, tutti i principali media americani e quelli di tutto il mondo confermano lo schianto. A bordo dell’elicottero personale di Kobe, oltre al campione altre otto persone. Tutte hanno perso la vita nel terribile impatto. Anche la figlia tredicenne Gianna Maria, astro nascente del basket femminile, in volo con papà verso una sessione di allenamenti alla Mamba Academy.

Le lacrime del fratello minore e del fratello maggiore: LeBron James e Michael JordanClicca qui per continuare la lettura

Nello speciale su Kobe pubblicato da Treccani si parla di:

Kobe l’americano, simbolo dell’Italia unita: cresce tra Rieti, Reggio Calabria, Pistoia e Reggio Emilia amandole allo stesso modo. Poi emigra, ritorna negli USA.

Kobe e il minibasket, da Rieti a Reggio Calabria, da Pistoia a Reggio Emilia… con testimonianze e racconti di chi lo ha conosciuto da vicino

KobeBryant, DiegoMaradona e PaoloRossi, i tre campioni del mondo senza l’hashtag profondamente innamorati dell’Italia

L’eredità umana di Kobe

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Articolo Pubblicato su www.treccani.it

di Francesco Alì

Portavoce di “Quello che non ho”, associazione per i diritti e la democrazia, è autore per l'Atlante geopolitico dell'Enciclopedia Treccani. Ha realizzato “Quello che non ho”, primo diario scolastico per i diritti e ha fondato l’omonimo giornale on-line

Ti potrebbe interessare…