Annuncio pubblicitario

I centauri reggini del Moto Club Polizia di Stato in tour attraverso Spagna e Francia con Alliance Française e Viaggiare in rosa

5 Apr 2022 | Cultura e Società, Uncategorized

3.000 chilometri alla scoperta di territori, sapori e tradizioni delle coste spagnole, francesi e italiane: si terrà a settembre in collaborazione con Alliance Française di Padova e Viaggiare in rosa l’iniziativa della delegazione del Moto Club della Polizia di Stato di Reggio Calabria

Si è svolta al Lido della Polizia di Stato di Pentimele la presentazione del tour estivo in moto “Spagna ~ Francia ~Italia”, organizzato dal Motoclub di Reggio Calabria della Polizia di Stato, il cui delegato è Antonio Campolo. Si partirà il 3 settembre prossimo dal lungomare di Reggio Calabria alla volta di Barcellona per poi attraversare tutta la costa meridionale della Francia e, dopo 8 giorni, rientrare nel centro reggino.

Il tour è stato organizzato con la collaborazione dell’Alliance Française di Padova (una delle 830 associazioni Alliances Françaises presenti in 136 paesi del mondo con la missione di promuovere la lingua francese, le culture francofone e le culture locali in lingua francese) e di Viaggiare in Rosa del Moto Club Polizia di Stato.

Proprio la Direttrice di AF Padova, Magali Boureux, ha illustrato ai soci del Moto Club, molti presenti in sala e alcuni in collegamento streaming, l’itinerario del viaggio, le città interessate, le loro principali peculiarità, le bellezze da visitare, la gastronomia locale. Barcellona, Girona, Collioure, Béziers, Montpellier, Aix-en-Provence, Saint-Cyr-sur-Mer, Cannes e Nizza: queste alcune delle 19 città che i centauri del Moto Club della Polizia di Stato di Reggio Calabria attraverseranno durante il tour, un’avventura di circa 3.000 chilometri, alla scoperta di territori, sapori e tradizioni delle coste spagnole, francesi e italiane.

L’incontro ha visto la partecipazione, altresì, della Presidente dell’Alliance Française di Reggio Calabria, Iris Germanò, che ha sottolineato la comune radice neolatina che unisce la cultura francese e quella italiana, due nazioni “cugine” che condividono anche l’amore per la buona cucina.

Il Moto Club della Polizia di Stato,  l’unico moto club della Polizia ufficialmente riconosciuto dal Ministero dell’Interno, organizza ogni anno, attraverso le sue 27 delegazioni esistenti in altrettante città italiane, diversi eventi socio-turistici e ricreativi che hanno lo scopo di promuovere l’immagine della Polizia di Stato e sono orientati anche alla raccolta di fondi da destinare al Piano Cronici della Polizia di Stato “Marco Valerio”, ovvero all’assistenza di soggetti, Enti o strutture private con comprovato bisogno. Il Moto Club collabora anche con le Istituzioni per attività di ricerca, antincendio boschivo, protezione civile, soccorso e scorte tecniche.

Ti potrebbe interessare…